Il Centro Locale


Nel lontano 1958 Marco Papaleoni e Rosanna Ducati salparono dalle coste europee per approdare oltreoceano e vivere da veri pionieri un anno AFS di scuola superiore negli Stati Uniti.

Dalla fine degli anni 50 ad oggi sono molti i nostri conterranei che hanno partecipato ai programmi Intercultura. Ma è dal 1986, quasi 25 anni fa, che un nucleo di volontari porta con passione e professionalità il mondo in Trentino ed il Trentino nel mondo attraverso l’invio e l’accoglienza in famiglia di giovani dai 15 ai 18 anni.

Oggi il Centro Intercultura di Trento organizza e gestisce le proprie attività ordinarie e straordinarie grazie ad un gruppo di circa 30 volontari. Gruppo eterogeneo per età (si va dai 17 ai 60 anni) per esperienze e percorsi di vita, unito però dall’ideale ultimo dell’Associazione: promuovere il dialogo interculturale per costruire la pace, una persona alla volta.

Attività Ordinaria

Per quanto riguarda l’invio di giovani studenti trentini all’estero i volontari locali si occupano di informazione nelle scuole e sul territorio, di selezione ed orientamento dei partecipanti e di formazione delle loro famiglie, di tutoraggio dell’esperienza e di accoglienza dei ragazzi rientrati dall’esperienza all’estero.

Rispetto all’ospitalità di giovani studenti stranieri in Trentino invece il Centro Intercultura si attiva nella ricerca di famiglie volontarie ospitanti, della loro formazione e del supporto durante l’esperienza, dell’assistenza e dell’orientamento dei ragazzi stranieri ospitati, del loro inserimento scolastico e della loro formazione linguistica.

Ci sono poi altre attività organizzate e gestite dai volontari Intercultura. Vengono proposti progetti di educazione interculturale nelle scuole del territorio e si presta particolare attenzione alla formazione interna del volontari del Centro rispetto alla gestione delle attività ordinarie e alle tematiche dell’educazione interculturale.

C’è infine la “settimana di scambio”, momento di approfondimento di una realtà diversa per ragazzi stranieri ospitati nel resto d’Italia che vengono ospitati per una settimana presso famiglie trentine, partecipano ad attività scolastiche di scuole della città, a visite guidate e di scoperta della cultura locale.

Collaborazioni a Livello Locale

Intercultura Trento, ha instaurato negli anni collaborazioni con Enti ed aziende locali finalizzate a sostenere la partecipazione ai programmi di studio all’estero di candidati meno abbienti. Il partner storico e più longevo è sicuramente la Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto che dal 1993 crede nel progetto di Intercultura sponsorizzando fino a 7 borse di studio ogni anno per programmi annuali per studenti della Provincia di Trento. Questi interventi di sostegno economico di aggiungono alle Borse di Studio erogate in proprio da Intercultura.

Hanno collaborato negli anni:

  • Provincia Autonoma di Trento, Servizio Cultura: organizzazione e gestione di un soggiorno estivo in Irlanda (1988)
  • Comune di Trento: progetto “Prova l’estero con noi”: corsi con insegnanti di madre lingua e soggiorni all’estero (1992-1994)
  • Italscandia Autocarri Spa: soggiorni estivi (1991-2007)
  • Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto: borse di studio annuali (dal 1993 tuttora in corso)
  • Regione Autonoma Trentino Alto Adige: borse di studio annuali (1995-1998)
  • Cassa Rurale di Villazzano e Trento: borsa di studio annuale (1997-1998)
  • Comune di Trento, Servizio Cultura e Turismo: concorso borsa di studio soggiorno estivo in Cina (2007-2008)

Altre Aziende, Enti e persone hanno collaborato negli anni sia con donazioni, sia con aiuti mirati alla realizzazione di varie attività che si sono svolte a Trento.